IL PROGETTO

L’emergenza Covid-19 ci ha costretto in un brevissimo arco di tempo a ripensare i concetti di socialità e aggregazione, e ci  chiede di organizzare diversamente anche il settore dell’intrattenimento.
Fresh Agency, Live Club, e Shining Production, tre realtà con un curriculum ultraventennale nel mondo dello spettacolo, si prendono a braccetto per fronteggiare questa fase difficile e proporre un nuovo metodo di fruizione che sia davvero “sicuro” per ogni partecipante.
Questa fase storica ci chiede di evolverci. Desideriamo reagire e desideriamo farlo in modo intelligente, spostandoci in avanti sulla linea del progresso, varcando nuovi orizzonti.
In risposta a un possibile ritorno al modello del Drive- In è nata l’idea del Bike-In che propone un nuovo concetto di drive-in in cui la protagonista è la bicicletta. Una nuova configurazione ecologica e condivisibile.

Bike-In è il drive-in ...in bicicletta!

In questo particolare momento è necessario abbandonare il format dei grandi assembramenti a favore di una fruizione con capienze ridotte e una struttura basata sulle distanze che garantisca la sicurezza, senza tuttavia perdere la magia e le emozioni degli show dal vivo.

Bike-In si propone di valorizzare le aree verdi urbane, i grandi polmoni delle città, proponendo degli allestimenti con strutture stagionali con l’obiettivo di ospitare diverse forme di spettacolo e intrattenimento: dal concerto, al cinema, al teatro, all’evento sportivo, alla funzione religiosa, alla didattica, momenti di intrattenimento adatti alle fasce pre serali e serali.

Con questa formula immaginiamo un’arena raggiungibile in bicicletta o in monopattino, nonché chiaramente a piedi. Agli eventi Bike-In lo spettatore vive all’aria aperta, collocandosi in uno spazio delimitato, funzionale e personalizzabile.

Bike-In significa prendere parte a un’esperienza con alcune caratteristiche fondamentali:

- Bike-In è Green: basa tutto il suo concept su scelte ecologiche e sostenibili per l’ambiente

- Bike-In è Safe: si basa sul concetto di distanziamento sociale

- Bike-In è Smart: permette di immergersi completamente nell’evento con un’ esperienza personalizzata e condivisa

- Bike-In è Social: artisti e pubblico partecipano a un’esperienza ridotta, ma fortemente empatica, condividendo in primis la necessità di tornare a una socialità ed emozionalità necessarie per compensare i periodi di lockdown.

- Bike-In è Slow: identifica un nuovo modo per creare e fruire cultura, arte e creatività. Si tratta infatti di un nuovo modello di fruizione dello spettacolo che garantisce anzitutto il distanziamento e quindi la sicurezza in questa fase di emergenza. Vuole inoltre incentivare l’utilizzo della bicicletta come mezzo ecologico, promotore di un turismo e di una mobilità sostenibile, a supporto della rete di piste ciclabili e delle aree pedonali che oggi più che mai rappresentano tema di interesse. Questa nuova dimensione riuscirà ad incentivare la replica di iniziative culturali dal vivo in diversi momenti della giornata, favorendo l’uso dello spazio pubblico all’aperto e consentendo agli organizzatori di rispettare i criteri di distanziamento e contingentamento del pubblico. La formula BIKE-IN si presta per replicarsi in più aree, facilmente raggiungibili in bicicletta, ma anche a piedi o in automobile a seconda della peculiarità del territorio e del servizio offerto (l’ideale è avere nelle vicinanze un parcheggio convenzionato).  

scarica la presentazionePDF

OBIETTIVI

Image

THE SHOW MUST GO ON

Il settore dello spettacolo e dell’intrattenimento, insieme alle economie prodotte e indotte, deve continuare a vivere e a portare cultura.

CREARE LAVORO

per gli operatori del settore.

PORTARE SVAGO E LEGGEREZZA

necessari e fondamentali dopo questo lungo periodo
Image

È green

Aree verdi urbane

Sono le cornici ideali dei nostri palchi, insieme a luoghi di interesse culturale, location storiche o immerse in contesti di particolare valore urbano ed ecologico. Entriamo a contatto con i polmoni verdi delle nostre città per lasciare alle spalle il senso di claustrofobia dovuto al lockdown.


In bici è meglio

Abbiamo pensato ad un evento raggiungibile in bicicletta, ma non lo riteniamo un elemento vincolante per il suo svolgimento.  Il mezzo su 2 ruote è un elemento preferibile in quanto permette di mantenere il corretto distanziamento sociale sia nella fase di arrivo e di entrata sia nella fase di uscita. Tuttavia è possibile raggiungere le arene anche a piedi oppure in auto / con altri mezzi, appoggiandosi a parcheggi convenzionati e con la possibilità di entrare facoltativamente nell’area con le biciclette portate da casa o fornite tramite servizio di sharing.

Cicloturismo

Dall’auto alla bicicletta, dal turismo al cicloturismo, lo spettacolo diventa l’occasione per spostarsi in modo ecologico e visitare la città pedalando o anche semplicemente passeggiando. BIKE-IN può valorizzare aree turistiche già conosciute e al momento chiuse perché non permettono il distanziamento sociale, così come può fare conoscere nuovi scenari di aggregazione mantenendo la peculiarità delle distanze di sicurezza.
Image
Image

È SAFE

Image

Punti di accesso

Controllati e differenziati tra ingresso e uscita, e servizi igienici selezionati in ottemperanza con le norme vigenti in materia di distanziamento, igiene e sanificazione,  prevedendo percorsi guidati e presidiati.


Un’esperienza cashless

L’utilizzo di biglietti elettronici acquistabili tramite app e la possibilità di gestire il food / beverage tramite un sistema di ordinazione digitale con consegna sul posto fanno si che l’esperienza diventi totalmente cashless. 
Ciascuna arena può essere allestita a seconda delle esigenze specifiche da questo punto di vista.


Tracciabilità del biglietto digitale e nominale


Distanze di sicurezza e personale dedicato ai controlli


Sanificazione periodica delle strutture

Image

È SMART

BIKE-IN® si propone di distanziare i partecipanti secondo le prescrizioni mettendo a disposizione degli utenti delle piazzole delimitate da paratie modulabili e autoportanti: gli SPOT.  Uno spazio dedicato,  individuale o collettivo per le famiglie, sicuro e personalizzabile, con corridoi di passaggio che garantiscono la sicurezza di partecipanti e operatori, mantenendo intatta l’esperienza dello show.

Ogni spot dispone dell’apposita rastrelliera per depositare la bicicletta qualora utilizzata dai clienti, ed è cinto su tre lati grazie a un sistema di transennamento non invadente e funzionale alla visibilità.

La versatilità di questa struttura fa si che possa essere sfruttata per diverse tipologie di spettacoli e situazioni: concerti, cinema, teatro, manifestazioni sportive, funzioni religiose, didattica.
Tutto questo grazie alle diverse configurazioni:

- Posto unico in piedi
- Posto a sedere
- Postazione multipla per famiglie
- Allestimenti alternativi


Branding Spot

Una possibilità per tutti gli sponsor e le aziende che vogliono sfruttare gli allestimenti come strumento di visibilità.
Image
Image Image
Image
Image
Image

È SOCIAL

Un’esperienza

Non solo uno spettacolo. Dalla mobilità sostenibile, alla gestione informatizzata delle presenze, il pubblico è immerso nelle luci, nei suoni, nella piena partecipazione della platea.


Una condivisione smart

Perché artisti e pubblico sposino l’idea di un intrattenimento ecologico, sicuro, senza fronzoli, fruibile, che metta al centro dell’attenzione la voglia e il bisogno di condividere un’esperienza collettiva, molto più che esaltare effetti scenografici e coreografie.


Disabili in primo piano

Alle persone con maggiori difficoltà sono dedicati posti con ottima visibilità e tutte le agevolazioni necessarie.
Image
Image

vs drive-in

Image

Ecologico

Zero emissioni aggiuntive rispetto ad un normale evento, la presenza del pubblico non diventa fonte di inquinamento.

Open Air

Fruibilità dello spettacolo all’aria aperta, mantenendo intatte le emozioni e le caratteristiche di visibilità dello show.

Per tutti

Per chi non ha una bicicletta è possibile noleggiarla con il servizio di bike sharing

Adattabile

agli spazi - perfetto su aree verdi, non richiede necessariamente grandi aree asfaltate.
Image

Inquinante

per via delle massicce emissioni di gas di scarico e condizionatori.

Non partecipativo

Il pubblico, uscito dalla fase di lockdown, è di nuovo isolato, si trova a vivere un’esperienza ridotta in un piccolo spazio come quello dell’abitacolo.

Impattante

Le aree scelte devono poter reggere i ripetuti passaggi di veicoli con l’usura che ne consegue, richiede un grande sforzo nella predisposizione dell’area e distanziamento delle piazzole. Rimane vincolante nella scelta degli spazi, necessariamente cementati e molto ampi per poter ospitare un numero consono di veicoli.